+123 456 4444

L’investitore miliardario Novogratz dice che Bitcoin raggiungerà i 14.000 dollari entro ottobre e chiuderà l’anno a 20.000 dollari

L’opinione generale sulla performance di Bitcoin da parte degli operatori del settore comunica un unico punto: i prezzi saliranno da qui in poi.

Mentre c’è ancora una paura in agguato tra alcuni Bitcoiners che sono scettici sulla permanenza dell’encierro, gli analisti e gli investitori prevedono che il crossover sopra i 10.000 dollari porterà il Bitcoin Trader ino a 20.000 dollari.

La più recente previsione dei prezzi rialzisti

La più recente previsione dei prezzi rialzisti è stata fatta dall’ex miliardario dei fondi speculativi Michael Novogratz, fondatore, CEO e presidente di Galaxy Digital. Il CEO prevede che il Bitcoin potrebbe raggiungere i 14.000 dollari quest’anno. Tuttavia, questa è meno una previsione tecnica e più una previsione fondamentale.

Mentre il sistema finanziario tradizionale continua a lottare contro l’inflazione, Novogratz afferma che il risultato porterà Bitcoin a raggiungere nuovi massimi. Precisamente 14.000 dollari nei prossimi tre mesi e saliranno a 20.000 dollari entro la fine dell’anno. Se il Bitcoin andrà avanti, ciò significherebbe che i prezzi potrebbero aumentare di quasi il 27%.

L’interesse al dettaglio, secondo l’amministratore delegato, è passato dal mercato azionario alla Bitcoin, da cui l’attuale corsa dei tori.

Egli può essere quotato dicendo :

„La Bitcoin ha ancora molto interesse al dettaglio. Molto di quell’interesse al dettaglio si è spostato verso le azioni della storia, verso le azioni tecnologiche, perché erano solo più divertenti, ieri si è visto che molti soldi si sono spostati di nuovo verso l’oro e il bitcoin“.

Mentre la maggior parte delle previsioni Bitcoin tendono a illustrare la disparità tra il grande toro e gli altri beni, specialmente l’oro, Novogratz sta dicendo che l’oro avrà una tendenza al rialzo come la Bitcoin. Con l’oro che ha un regno duraturo sul mercato, Novogratz spiega che è più facile accedere al bene.

Egli osserva inoltre che il tasso di adozione della Bitcoin

Egli osserva inoltre che il tasso di adozione della Bitcoin sembra essere più alto e diverso, diverso in quanto gli investitori possono cercare di mettere denaro in entrambi gli attivi per ragioni diverse. Come la maggior parte degli analisti ha detto in precedenza, l’adozione per l’oro nasce dalla necessità di sostenere la stabilità, mentre gli investitori Bitcoin sono più interessati alle caratteristiche intrinseche della valuta.

Nelle sue parole :

„L’oro esiste da 3.000 anni. È abbastanza facile da comprare. C’è un gioco di adozione in Bitcoin che non si ha in oro. Ma mi piacciono entrambi“.

Il secondo assegno di stimolo di 1.200 dollari sta per entrare in circolazione. Il pacchetto multimiliardario aggiungerà liquidità e farà sì che gli investitori si rivolgano a Bitcoin per sicurezza.

L’amministratore delegato, come molti altri Bitcoiners, ha investito una quantità significativa di denaro in Bitcoin. Ha detto che il 20% del suo patrimonio netto è andato in Bitcoin, ma con l’Oro, sembra meno rialzista, dicendo che detiene una posizione del 5%.